Eh già – La nuova hit di Vasco Rossi


Eccomi di nuovo con l’ennesimo dilemma insoluto: perché passano in radio Vasco Rossi e la sua nuova canzone “Eh già”? Vi allego qui il testo per comprendere a pieno la <sarcasm> poesia </sarcasm> di questa nuova “hit”.

“Eh già
sembrava la fine del mondo
ma sono ancora qua ci vuole abilità
eh, già
il freddo quando arriva poi va via
il tempo di inventarsi un’altra diavoleria”

Mmmh… Sembrava la fine del mondo ma sono ancora qua, ci vuole abilità? Ma abilità de che? “il freddo quando arriva poi va via” Noooo!!! ma davvero??? Grazie Vasco!

“Eh, già
sembrava la fine del mondo ma sono qua
e non c’è niente che non va non c’è niente da cambiare”

Allora Vasco, deciditi. Prima mi dici che devo inventare una nuova diavoleria e adesso mi dici che non c’è niente che non va e da cambiare? E poi perché continui a ripetere che sembrava la fine del mondo ma sei qua? L’ho capito.

“Con un cuore che batte più forte
la vita che va e non va, al diavolo non si vende si regala”

Sono confusa. Cosa significa “la vita che va e non va”? E perché dovrei regalarla al diavolo? Il cuore che batte più forte: tachicardia, tienila sotto controllo eh! E pochi caffè.

“Con l’anima che si pente metà e metà
con l’aria, col sole, con la rabbia nel cuore, con l’odio, l’amore
in quattro parole…io sono ancora qua!”

Un’altra volta? E l’abbiamo capito che sei ancora qua, pure con 2 parole. Parole a caso: Aria, sole , rabbia nel cuore, odio e amore. Ma non ti bastavano pure a te 3 parole? Cuore sole e amore? Ma poi… Che significa che l’anima si pente metà e metà? E l’altra metà? Non si pente?

“Eh, già, eh, già… io sono ancora qua!”

Ancora? Eh… già.

“Eh, già, ormai io sono vaccinato, sai, ci vuole fantasia
e allora che si fa?
eh, già, riprenditi la vita che vuoi tu, io resto sempre in bilico, più o meno, su per giù”

Anche mia mamma mi dice sempre che sono grande e vaccinata, ma non per questo ci scrivo su delle canzoni. “Ci vuole fantasia […] riprenditi la vita che vuoi tu”. Ma queste da dove arrivano? Qualche manuale self-help da 1 euro?

“più giù, più su, più giù, più su, più su, più giù
più su, più giù, più su, più giù, più su”

Poesia sublime. Qui non commento, ogni parola sarebbe superflua.

“Con un cuore che batte più forte
la vita che va e non va, con quello che non si prende con quello che non si dà”

Ripeto: tachicardia. “Quello che non si prende e quello che non si da”. Facciamo che salto questa frase, la mia parte maliziosa sta prendendo il sopravvento.

“Poi l’anima che si arrende alla malinconia
poi piango, poi rido, poi non mi decido, cosa succederà?”

Te lo spiego io cosa succede: Sindrome Bipolare.

“Con un cuore che batte più forte, la notte ha da passà
al diavolo non si vende…io sono ancora qua!”

Ma dice veramente “la notte ha da passà”? No ma davvero? è come sparare sulla Croce Rossa. (Sempre di tachicardia si tratta se il cuore batte ancora più forte…)

“Eh, già, eh, già… io sono ancora qua!
Eh, già, eh, già …io sono ancora qua!…io sono ancora qua!
Eh, già, eh, già”

Eh già. Cazzo.

Ripete:

  • 13 volte “Eh già”
  • 8 volte “sono ancora qua”
  • 3 volte “cuore che batte più forte”

Mi raccomando il video. Da guardare il video. Poi capirete.

About Marlene

So geek.
This entry was posted in Lotte di Classe and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s